03 giugno 2013

Contro la deriva radicale del centrodestra: firma anche tu la petizione!

di Campari&deMaistre

Come sapete, questo blog non è collaterale a nessun partito o schieramento politico. Certo, generalmente ci riconosciamo in posizioni di centro-destra, o di destra, ma abbiamo osservato sempre con un certo spirito critico tutti gli eventi dell'attualità politica.

Nelle ultime settimane si sono succeduti numerosi interventi da parte di esponenti del Popolo della Libertà, volti a sostenere il riconoscimento pubblico delle unioni omosessuali. Alcuni di noi – e molti lettori di questo blog, immaginiamo – avevano votato lo schieramento di centro-destra proprio nella speranza che esso potesse costituire un ostacolo a questo tipo di derive. Da qui è nata un'iniziativa, lanciata dal basso da alcuni giovani cattolici ed elettori di centro-destra e alla quale aderiamo volentieri, per tentare di ricondurre il partito berlusconiano sulla retta via. O, almeno, per provare a farsi sentire.

L'idea consiste nel far pervenire una lettera ai parlamentari e ai dirigenti del PdL e di tutte le forze di centro e di destra presenti in Parlamento, per sensibilizzarli rispetto al tema. Ovviamente, maggiore sarà il numero delle adesioni e più forte sarà l'effetto, anche mediatico, della mobilitazione. Siete tutti invitati, dunque, a leggere il testo della lettera, disponibile all'indirizzo http://bit.ly/1aWeZ0v, e a firmare la relativa petizione on-line, che trovate all'indirizzo http://firmiamo.it/contro-la-deriva-radicale-nel-pdl, oltre che – va da sé – a pubblicizzare il tutto tra i vostri amici e contatti (magari condividendo questo articolo). 

Con il contributo di tutti, speriamo di riuscire a sortire qualche risultato.
 

2 commenti :

  1. L'ho riportata anche sul mio blog, http://italiaemondo.blogspot.it/2013/06/uniniziativa-degli-amici-del-sito.html.

    RispondiElimina
  2. ... e io insisto!

    277 firmatari... non vi sembrano troppi?

    RispondiElimina