07 gennaio 2016

Preghiere di intercessione e liberazione per combattere il demonio

Pubblichiamo alcuni suggerimenti di preghiera che possono essere ovviamente di aiuto durante tutto l'anno, ma che pensiamo vadano recitate intensamente da qui alle giornate della discussione della legge Cirinnà, per liberare l'Italia dal male. Magari proprio durante le ore di guardia.

PREGHIERE DI LIBERAZIONE

(dettata dalla Madonna ad un'anima pia)
O Augusta Regina del cielo
e sovrana degli Angeli
a Voi che avete ricevuto da Dio
il potere e la missione
di schiacciare la testa di Satana
noi chiediamo umilmente
di mandarci legioni celesti
perché al Vostro comando
inseguano i demoni
li combattano dappertutto
reprimano la loro audacia
e li respingano nell'abisso
Amen



San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia; 
contro le malvagità e le insidie del diavolo sii nostro aiuto. 
 Ti preghiamo supplici: che il Signore lo comandi! 
E tu, principe delle milizie celesti, 
con la potenza che ti viene da Dio, 
ricaccia nell'inferno satana e gli altri spiriti maligni che si aggirano per il mondo a perdizione delle anime. 
Amen

PREGHIERA AI SANTI SPOSI (23 GENNAIO)
Come Dio Padre,
nella Sua infinita Sapienza e immenso Amore,
affidò qui in terra il Suo Unigenito Figlio Gesù Cristo
a Te, Maria Santissima, e a te, San Giuseppe,
sposi della Santa Famiglia di Nazareth,
così noi, divenuti per il Battesimo figli di Dio,
con umile fede ci affidiamo e consacriamo a Voi.

Abbiate per noi, per i nostri figli, per le nostre famiglie,
le stesse premure e tenerezze avute per Gesù.

Aiutateci a conoscere, amare e servire Gesù
come voi l'avete conosciuto, amato e servito.
Otteneteci di amarVi con lo stesso amore
con il quale Gesù Vi ha amato qui in terra.

Proteggete le nostre persone,
difendeteci da ogni pericolo e da ogni male.

Accrescete la nostra fede,
custoditeci nella fedeltà alla nostra vocazione
e alla nostra missione: fateci santi.

Al termine di questa vita, accoglieteci con voi in cielo,
dove già regnate con Cristo nella Gloria eterna.
 

0 commenti :

Posta un commento