16 settembre 2016

Dalla cultura alla fede


Amicizia San Benedetto Brixia

“Come rassicura lui stesso dal pulpito, durante la Messa in Duomo per la Natività di Maria (8 settembre), il card. Angelo Scola non intende neppure quest’anno scrivere una nuova lettera pastorale. Offre solo uno spunto pratico, che è l’indicazione a mettere al primo posto, sia per le parrocchie che per il mondo associativo cattolico, il dovere di “crescere nella dimensione culturale della fede (…) per proporre con gioia a tutte le donne e a tutti gli uomini della nostra società plurale che Cristo Risorto, Verità vivente e personale, non cessa di venire incontro ad ogni uomo”.” (link)

Noi lodiamo l’iniziativa del primate ambrosiano: meno carta, meno parole, più sostanza e dedizione. Ma soprattutto ci troviamo in profonda sintonia con tale pensiero e per questo decidiamo di rilanciarlo dalla nostra pagina: la dimensione culturale della fede per noi è davvero importante ed è stata il trampolino di lancio della nostra Associazione.
In realtà l’uso di questi termini - cultura e fede - nel nostro dizionario e in quello del Prelato non è in tutto il medesimo, ma neppure è del tutto eterogeneo. In fondo il Cardinale parla un lessico moderno, mentre noi cerchiamo di riattualizzare la Tradizione liturgico-spirituale scavando appositamente nella teologia classica. Rimane il punto fondamentale: mons. Scola esorta a valorizzare lo spessore culturale della fede e noi, nelle nostre analisi, continuamente ritorniamo alla cultura, al senso comune, all’antropologia comune, per ricavarne indicazioni utili a ricomprendere e riattuare prassi di fede ingiustamente ed ingenerosamente dimenticate e destituite di merito.
E’ un esercizio fecondo, che mette d’accordo soprattutto i fedeli comuni, digiuni di teologie elucubranti. Ci auguriamo che molti vogliano percorrere come noi tale strada, i cui frutti non tardano a manifestarsi per chi la pratichi.

 

1 commento :

  1. Sbaglio o sta per arrivare la fatidica data del 75° compleanno, allora la poltrona è già occupata da un fedelissimo de la junta pampera.....

    RispondiElimina