25 novembre 2016

“La forza della Verità”: un tesoro da riscoprire


di Alfredo Incollingo

E' difficile trovare un nostro “centro di gravità permanente” in una società relativista: non abbiamo una bussola che ci permette di orientarci e quindi possiamo facilmente naufragare. C'è chi esulta per questa conquista dell'umanità e chi invece prova orrore e sgomento per lo stato attuale delle cose. La gioia e il terrore sono sentimenti inutili se si vuole affrontare questa condizione esistenziale, perché entrambi eludono il problema.
Non è utile tirarsi indietro né assecondare; si deve riscoprire la Verità, che si incarna nella tradizione bimillenaria della Chiesa Cattolica. Solo così ci si può salvare dal baratro. Lo dice chiaramente Isidoro d'Anna, scrittore cattolico provetto, che nel suo “La forza della Verità: un tesoro da riscoprire” illustra il cammino nefasto della società verso l'abisso e ci aiuta a risalire da questo tetro baratro. Lo scrittore, che ci ha già illustrato in altre opere  la bellezza del cattolicesimo, riesce con uno stile semplice, autobiografico e incisivo a raccontarci questa ricerca di un punto fisso nella nostra esistenza. Sia chiaro, non tutto è solido né sacro e umano. Non lasciamoci trascinare da false religioni e strane sette: solo la Chiesa Cattolica riesce ad attraversare la storia tenendo fede al Vangelo, che sa parlare all'uomo e di Dio. Non è forse Cristo un Dio Incarnato in un corpo umano?
La “puzza” di Satana ha purtroppo inondato la Chiesa e il Concilio Vaticano II ne manifesta l'azione: da allora il cattolicesimo ha subito attacchi da più fronti, non solo esterni, perché l'obiettivo finale è decostruirlo. Come possiamo uscire da questa situazione? D'Anna ci ricorda che il cristiano ha già le armi per poter scacciare i maligni dalla Chiesa di Cristo: la fede e la preghiera. E' un percorso di riscoperta del loro valore e della loro forza, capaci di contrastare il male e ritemprare lo spirito. Non basta però. E' necessario ritornare alla tradizione e seguire il Magistero Cattolico, combattendo qualsiasi tentativo di relativizzare. Solo così potremmo ritrovare la bellezza (e la forza) della Verità.

 

0 commenti :

Posta un commento