05 gennaio 2017

Pro pontifice antisismico


di Satiricus 

Matteo 7: "Chiunque ascolta queste mie parole e non le mette in pratica, è simile a un uomo stolto che ha costruito la sua casa sulla sabbia. Cadde la pioggia, strariparono i fiumi, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa, ed essa cadde, e la sua rovina fu grande."
Io ascolto le sue parole, ma non le metto in pratica – troppa fatica! – e così mi viene in mente che i terremoti, lungi dall’essere un banco dove l’imputato è Dio, sempre troppo lontano eccetto in caso di reclami, sono la miglior occasione per verificare se Matteo 7 è davvero scrittura rivelata oppure no. In realtà gli ingegneri oggi questionano quanto meglio sia il fondale roccioso di quello sabbiato, ai fini della miglior stabilità dell’edifizio, ma credo che la questione teologicamente non muti: come abbiamo aggiornato il “fermati o sole” di Giosuè, così scioltamente aggiorneremo il concetto di roccioso in “antisismico”. Me lo concederete.
A questo punto, però, lungi dall’essere un castigo i terremoti mi appaiono monito perenne e benefico: del fatto che le tormente della storia presto o tardi si abbattono su noi – giusti o iniqui che siamo – e del fatto che gli edifici instabili crollano. Ora, se all’allarme civile si risponde predisponendo misure edilizie ad hoc, quanto più, scossi dall’inclemenza del dissesto geologico, non dovremo prendere sul serio l’avvisaglia e impegnarci a porre fondamenta solide e corroborate alle nostre scelte teologico-pastorali? In quest’ottica mi pare che i dubia dei cardinali puntino nella direzione di indicare le fondamenta e i principi strategici ed essenziali, mutati i quali – con buona pace dei teorici dell’evoluzione e dei lacché vaticani – l’edifizio si trova indifeso davanti alle sciagure prossime venture della storia (che i nemici della Chiesa non tarderanno peraltro a procurare).
Ecco, questo l’auspicio per il 2017: la Provvidenza ci assicuri un Papa antisismico, in alternativa tenete pronto un obitorio da campo.

 

0 commenti :

Posta un commento