08 maggio 2017

Il riassunto del lunedì. Parbleu

di Francesco Filipazzi

Francia. Marine Le Pen è stata sconfitta al secondo turno delle presidenziali francesi. Da tutta questa storia risulta chiaro che lo scontro è fra chi vuole sciogliere i popoli in un mare magnum indistinguibile e chi ama la propria identità. Da segnalare che i media hanno censurato lo scandalo che ha coinvolto sotto elezioni il candidato vincente Macron. Sarebbero state hackerate (non si capisce se dalla destra americana, dai russi, dai Visitors o dalla Fata Turchina) delle email riguardanti: acquisto di droga da parte di alcuni dirigenti della campagna macroniana, soldi in paradisi fiscali, gusti sessuali di natura non specificata. Fatto sta che Macron ridurrà la Francia e l'Europa in malora.

Il Tranello. Il vaticanista Marco Tosatti denuncia che qualche buontempone ha cercato di trarlo in inganno, rifilandogli una lettera falsa riguardante pressioni su Benedetto XVI per farlo dimettere. I dettagli qui. Dunque, chi può essere così pagliaccio da architettare qualcosa del genere? Non è che questa lettera è la stessa millantata dai famosi Anonimi della Croce prima che scomparissero?

Unioni Civili. La Repubblica rivela, dati alla mano, che le unioni civili sono state un flop clamoroso. Poi ha cambiato titolo alla notizia online, ma noi li abbiamo colti sul fatto. La verità è che queste unioni civili non interessavano a nessuno eppure PD e soci hanno bloccato il Parlamento pur di farle passare. Dovevano marcare il territorio.

Soros. Accolto con tutti gli onori a Palazzo Chigi, al posto di essere buttato nelle segrete di qualche fortezza inaccessibile per punirlo dei danni prodotti all'Italia da più di 20 anni, George Soros ha dato istruzioni a Gentiloni, non si sa riguardo a cosa. Il premier ovviamente non avrà opposto nessuna resistenza e soprattutto non ha ancora dato conto all'opinione pubblica dell'incontro.

ONG scafiste. E' ormai deflagrato lo scandalo delle ONG. Queste associazioni trasportano decine di migliaia di persone sul nostro territorio, a quanto pare in accordo con gli scafisti stessi. I deportati finiscono poi nelle reti della droga e della prostituzione, anche minorile. Da registrare che molti alti prelati hanno preso le difese delle ONG. D'altronde, così come Giuda tradì Cristo per 30 denari, i Giuda di oggi lo tradiscono per 30 euro al giorno. Nel frattempo c'è un'indagine in corso portata avanti dal PM Zuccaro. Tutti gli stake holder del business migratorio hanno gettato tonnellate di fango sul coraggioso magistrato, ma di fronte alla solidità delle sue argomentazioni hanno dovuto zittirsi.

 

2 commenti :

  1. Sembra che i francesi abbiano rinunciato al loro essere francesi con questo voto, hanno preferito passare da un budino ad un robottino di plastica piuttosto che eleggere un presidente francese, che abbia a cuore gli interessi della Francia piuttosto che quelli di consorterie internazionali variamente composte. Hanno votato per chi ridurrà la Marianna ad una prostituta cavalcante la bestia europea. Buon pro gliene faccia. Certo che la la sostituzione del pur fuorviante e criticabile "Liberté, Égalité, Fraternité" con "Soumission, Dilution, Disparition" non mi sembra un granchè ma contenti loro..... Resta da vedere cosa succederà alle legislative, quando babilonia si troverà senza maggioranza, che succederà? Si aprono le porte a visioni e profezie?
    "Durante questa rivoluzione, che sarà con molta probabilità generale e non confinata alla Francia, Parigi sarà distrutta in una maniera così completa che venti anni dopo, quando i padri cammineranno sopra le sue rovine con i loro figli, questi chiederanno che posto era quello, al che essi gli risponderanno: «Figlio mio, questa in passato fu una grande città, che Dio ha distrutto a causa dei suoi crimini» [XVIII secolo, profezia di Padre Nectou.]

    RispondiElimina
  2. Tralascio commenti sull'ennesimo fantoccio al governo, passo a Soros, pare abbia fatto una offerta consistente per accollarsi Alitaglia.......e si sa i soldini fanno sempre comodo....

    RispondiElimina