24 dicembre 2017

Tanti auguri cattolici


(OVVERO GLI AUGURI CHE NON VI HO FATTO CON UN PIZZICO DI TRADIZIONALE)

A Catholic tale have I to tell…
(Hilaire Belloc)

di Matteo Donadoni

Mentre mi chiedo se a Horsham (Hors-ham, non Hor-sham come pronunciano i Londinesi!) mangino la slinzega di cavallo, voglio augurare a tutti un Santo Natale con la canzone The Sailor’s Carol, tratta da The Four Men: a Farrago (1911), un romanzo di Hilaire Belloc - che non ho letto, si intende.
L’opera descrive un lungo viaggio di 140 chilometri (90 miglia inglesi) a piedi attraverso la contea inglese del Sussex fra località tipo Robertsbridge a est e Harting a ovest. Come pellegrinaggio laico attraverso il Sussex, il libro ha paralleli con un suo precedente lavoro, il pellegrinaggio religioso di The Path to Rome (1902).  I quattro personaggi protagonisti del viaggio sono Grizzlebeard , il Poeta, il Marinaio e Belloc stesso, ma in realtà ciascuno di loro non è altro che un aspetto della personalità di Belloc, mentre viaggiano in un'allegoria metà reale metà fittizia della vita. Il libro contiene una serie di aneddoti, canzoni, riflessioni e miscellanee, ma è anche l'omaggio di Belloc a "questo Eden che è ancora il Sussex" – lo era all’epoca, ora non saprei, dato che non ci sono mai stato – e trasmette l’amore di Belloc per la sua terra natia. Vide Londra e la società capitalista arrivare nel Sussex e condannò quelle che considerava città "del tipo londinese" dove "più uno lavorava, meno uno ne aveva, e se uno non lavorava affatto, era morto". In seguito fece tesoro di questa sua esperienza di vita con piccoli contadini nel Weald per sostenere la sua tesi di costruire un sistema democratico basato su una popolazione proprietaria dei mezzi di produzione e in particolare su piccole aziende agricole gestite da persone di diverse classi sociali: la democrazia distributista.
Ad ogni modo, la storia si svolge in cinque giorni continui, dal 29 ottobre 1902 al 2 novembre e i personaggi partono dal “The George Inn” a Robertsbridge, dove Belloc era un cliente abituale - e io purtroppo no, si capisce. Oltretutto contiene varie poesie e canzoni, tra cui la West Sussex Drinking Song  e questa del Marinaio, infatti, Belloc era anche un amante delle canzoni del Sussex  di cui ha scritto alcuni testi.

- The Sailor -

Noël! Noël! Noël! Noël!
A Catholic tale have I to tell!
And a Christian song have I to sing
While all the bells in Arundel ring.

I pray good beef and I pray good beer
This holy night of all the year,
But I pay detestable drink for them
That give no honour to Bethlehem.

May all good fellows that here agree
Drink Audit Ale in heaven with me
And may all my enemies go to hell!
Noël! Noël! Noël! Noël!
May all my enemies go to hell!
Noël! Noël!

Un Santo Natale a tutti.
E non dimenticatevi del festeggiato: è nato un Dio cattolico!



Iscrivetevi alla nostra newsletter settimanale, che conterrà una rassegna dei nostri articoli.

 

0 commenti :

Posta un commento