12 aprile 2018

Il puntatore. I problemi non sono iniziati cinque anni fa

di Aurelio Porfiri
Il convegno di sabato a Roma , Chiesa dove vai?, va senz’altro valutato in modo complessivo, tenendo conto delle cose belle e meno belle che lì sono accadute. Tra quelle meno belle c’è il fatto che qualcuno in platea ha cercato visibilità, ma questo forse non poteva essere preveduto o controllato dagli organizzatori.

Tra le cose belle c’è che si è visto un popolo che ha a cuore il destino della Chiesa e condivide la preoccupazione per la situazione attuale, un popolo fatto anche da giovani laici. Questo è certamente importante.
Alcune discussioni avute a margine mi consentono qualche valutazione di tipo generale sull’atmosfera che viviamo nella Chiesa. In generale credo che si stia troppo polarizzando la polemica sul recente Pontefice, come se i problemi della Chiesa fossero iniziati con lui. Certo si può dire che alcuni di questi problemi negli ultimi anni sono degenerati, ma la causa dei problemi va indietro di decenni e purtroppo anche sotto gli ultimi Pontefici, pur grandi per alcune loro azioni, la crisi non era certo troppo nascosta. Ma vogliamo parlare del clima nella Chiesa sotto Paolo VI, Giovanni Paolo II o Benedetto XVI? Purtroppo coloro che, per esempio, stanno manipolando la riforma liturgica per soddisfare le loro insane fisime, non sono stati nominati o beneficiati da papa Francesco, ma sono in azione da decenni, spesso incoraggiati dai Pontefici precedenti. Ripeto, non bisogna diminuire la grandezza di alcuni Papi ma neanche le loro responsabilità. Quanti teologi negli ultimi decenni hanno diffuso idee erronee, spesso indisturbati, nelle aule delle università pontificie?
Insomma, papa Francesco è un punto in un percorso, ma per capire la vera genesi di quello che viviamo bisognerebbe guardare, con un poco di disincanto, molto più indietro dell’inizio del suo pontificato, per quanto questo possa essere per alcuni di noi doloroso.


I LIBRI RECENTI DI AURELIO PORFIRI SU AMAZON
(disponibili in cartaceo e in ebook – clicca sulla copertina per acquistare)
La Confessione
ET – ET: Ipotesi su Vittorio Messori
La Messa In-canto: piccola guida alla musica per le celebrazioni liturgiche
Les Deux Chemins: Dialogue sur la Musique (avec Jacques Viret)
Oceano di fuoco: commentari su Divo Barsotti
Ci chiedevano parole di canto: la crisi della musica liturgica


 

0 commenti :

Posta un commento