07 giugno 2018

Il puntatore. I think I will miss it

di Aurelio Porfiri
Spero che la notizia non sia vera, ma si dice che per la prossima edizione di Miss America le concorrenti non sfileranno in costume. Nell’inserto Donna di Repubblica si dice: “Non giudicheremo l’aspetto esteriore, vogliamo che più donne possibile sappiano di essere le benvenute in questa organizzazione”, ha detto ai microfoni di “Good Morning America”, celebre trasmissione di casa ABC, Gretchen Carlson, presidente di The Miss America Organization”. Ma non è Miss America, come tutti gli altri Miss e Mister, proprio dedicato a giudicare l’aspetto esteriore? Se un concorso di bellezza deve trasformarsi in un esame universitario, per giudicare chi è più intelligente e preparata, diventa un’altra cosa.

E con la scusa del #metoo ecco l’ennesima svalutazione della corporeità perché, pur essendo quanto si vuole discutibili, questi concorsi affermavano un’ovvia verità, l’importanza del dono della bellezza, che nella sua forma più alta ha la sua origine in Dio.

E come tante sciagure culturali, pure questo neo gnosticismo non poteva venire che dal mondo anglosassone. Dove non ci si chiede (o forse no) perché gli uomini sono attratti da labbra carnose, seni floridi, forme ben modellate...perché esse sono il segno dell’essere adatte alla maternità, quindi l’apprezzamento per la bellezza è in definitiva apprezzamento del dono della maternità, della riproduzione della specie. Nella sua forma più alta è un inno alla natura. Non si negano anche le deviazioni, gli abusi, le cadute, ma non per causa di certo cibo che è nocivo dobbiamo morire di fame.



I LIBRI RECENTI DI AURELIO PORFIRI SU AMAZON
(disponibili in cartaceo e in ebook – clicca sulla copertina per acquistare)
La Confessione
ET – ET: Ipotesi su Vittorio Messori
La Messa In-canto: piccola guida alla musica per le celebrazioni liturgiche
Les Deux Chemins: Dialogue sur la Musique (avec Jacques Viret)
Oceano di fuoco: commentari su Divo Barsotti
Ci chiedevano parole di canto: la crisi della musica liturgica


 

0 commenti :

Posta un commento