Dietro il bancone

Federico Catani, nato a Jesi (dove anche i berlusconiani sono di sinistra) sei mesi esatti dopo Chernobyl, sua madre dice che questo spiega molte cose. Pensa di vivere nel terzo millennio per sbaglio. Tenta di fare il moderno usando la tecnologia, ma con scarsi risultati. Da piccolo voleva fare il contadino. Oggi si accontenterebbe di un piccolo orto. Ecco perché, dopo la maturità classica, si è laureato in Scienze politiche nella borghessissima Luiss ed è diventato giornalista pubblicista.

Riccardo Facchini, romano, classe ’84. Dicono di lui che sia stato un Papa Boy: l’interessato nega di aver mai toccato un tamburello in vita sua (ma poi corre subito a confessarsi). Dopo il liceo scientifico si laurea in Storia Medievale presso l’autorevole e bolscevica Sapienza, dando così senso a un’infanzia trascorsa a giocare con le spade di legno e a leggere Tolkien. È attualmente dottorando di Ricerca presso l’Università Europea di Roma (sì, quella dei Legionari di Cristo, VA BENE?!).

6 commenti :

  1. siete davvero bravi ...e già dalle vostre presentazioni...si capta tanta intelligenza....grazie...segno che essere cristiani..nobilita!! Mirella

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Da oggi berro' piu' Campari. Continuate così!

    RispondiElimina
  4. Molto bravi! http://comeulisse.blogspot.it/2014/01/sinodo-sulla-famiglia-domande-e-risposte.html

    RispondiElimina
  5. Sono stupefatto dalla giovane età che le vostre foto mostrano. I vostri sembrano pensieri da vecchi come me, che ho conosciuto una Chiesa Docente molto più granitica dell'attuale è molto più credibile e coerente, pur non rendendomene, allora, conto.
    Grazie per quello che state pubblicando, mi avete aiutato.

    RispondiElimina